Videointervista

Generazione Y e over 50, come valorizzare l’age diversity in azienda

In occasione del Laboratorio Working Age, abbiamo intervistato alcuni protagonisti: IBM Italia, Accenture, BPM, Vodafone Italia e Telecom Italia

Il 10 novembre scorso abbiamo avuto il piacere di partecipare al convegno “Le diverse età al lavoro: generazione Y, over 50 e dialogo intergenerazionale”. Si è svolto presso la sede di Accenture, durante il quale sono stati presentati i primi risultati del Laboratorio Working Age. E’ stato promosso da Fondazione Sodalitas insieme con 8 imprese aderenti: Accenture, Banca Popolare di Milano, IBM, Kraft Foods, L’Oreal, Randstad, Telecom Italia, Vodafone Italia.

Il Laboratorio avviato a inizio 2010 è nato su idea di Fondazione Sodalitas con l’obiettivo di raccogliere informazioni di scenario sulla gestione delle diverse età in azienda.  Quindi ha generato un confronto e scambio tra le imprese sulle rispettive practices, con un focus su alcuni aspetti chiave legati alla age diversity.

Il primo risultato derivante dall’attività del Laboratorio Working Age è una guida, una mappatura di tutte le iniziative di active age management sviluppate dalle 8 imprese.

Per scaricare la guida delle best practices clicca qui

Infine riportiamo di seguito le interviste realizzate in collaborazione con Fondazione Sodalitas, effettuate in occasione del convegno dedicato ai risultati del Working Age Lab.

FONDAZIONE SADALITAS, Giulia Rotta CSR Manager

Elisa Rotta, CSR Manager di Fondazione Sadalitas, ci parla della gestione della “Y Generation” (i giovani nati negli anni ’80), per i quali le aziende devono elaborare modalità originali di attrazione e valorizzazione.

IBM Italia, Giulia Tedesco Diversity Leader

Giulia Tedesco, Diversity Leader di IMB Italia, inizialmente ci parla del suo ruolo in azienda. Inoltre approfondisce tematiche legate alla valorizzazione delle diversity. Conclude raccontandoci alcuni progetti di IBM Italia che riguardano il tema della diversity e della gestione generazionale.

Telecom Italia, Fabio Galluccio Responsabile People Caring

Fabio Galluccio, Responsabile People Caring di Telecom Italia, ci parla della popolazione Over 50, che diventerà sempre più consistente alla luce dei cambiamenti demografici del nostro Paese. Inoltre spiega come il nodo chiave sta nella valorizzazione di queste persone in azienda come leader di competenza.

Accenture, Francesca Patellani Responsabile Corporate Citizenship

Francesca Patellani, Responsabile Corporate Citizenship di Accenture, ci parla del contesto in cui opera e del suo ruolo in azienda. Inoltre sottolinea come il dialogo intergenerazionale rappresenti uno snodo importante per il trasferimento di competenze dai senior ai giovani.

Vodafone Italia, Monica Galeone HR Manager

Monica Galeone, HR Manager di Vodafone Italia, pone l’accento sullo scenario in cui viviamo. Quindi a fronte dell’attuale situazione che vede un’elevata disoccupazione giovanile e una difficoltà occupazionale per gli over 50, il tema è sicuramente molto caldo e sentito. Infine ci parla delle possibili soluzioni e progetti in merito.

BPM, Daniela Arghetti Responsabile iniziative sociali

Concludendo Daniela Arghetti, Responsabile iniziative sociali di BPM, dopo aver affrontato tematiche relative alla generazione Y, ci parla inoltre dei progetti ed esperienze sono stati portati al tavolo di condivisione sul tema dell’ active age management.

 

A cura di Letizia de Felice, con la gentile collaborazione di Fondazione Sodalitas, IBM Italia, Accenture, BPM, Telecom Italia, Vodafone Italia.