Videointervista

Il Gruppo Bracco e la sua Fondazione: valore per i dipendenti e per il territorio

Raffaella Lorenzut, Direttore Risorse Umane, ci racconta come l’impegno di un’azienda possa fare la differenza sul territorio e in ambito internazionale

Bracco CSR: valori e ambiti d’intervento

In un periodo di difficoltà socio-economiche ci sono aziende che continuano a occuparsi delle necessità dei propri collaboratori e delle comunità dei territori in cui operano. Si tratta di esempi virtuosi in grado di dare un sostegno per contribuire a migliorare situazioni difficili anche in ambito internazionale. Fra questi figura il Gruppo Bracco, che ha da tempo un ricco programma di Corporate Social Responsibility. Questo progetto nasce dalla consapevolezza che il modo più autentico di “fare impresa” sia quello responsabile e sostenibile, in modo da offrire un futuro alle nuove generazioni. Inoltre è capace di coniugare crescita economica, occupazione e benessere. Grazie all’innovazione tecnologica è capace di garantire una sempre migliore qualità della vita per i dipendenti e per il territorio.

Diversity: focus su donne e giovani

Il Gruppo è convinto che rispetto, qualità e trasparenza nella gestione del business siano infatti principi etici imprescindibili per la propria crescita. Dal patrimonio di valori maturati in oltre 85 anni di storia della Famiglia e del Gruppo Bracco, nasce poi Fondazione Bracco. Attraverso il forte commitment imprenditoriale si è configurato in un impatto sociale strutturato in impegni volti a creare e diffondere espressioni di cultura, di arte e scienza quali mezzi per migliorare la qualità della vita e la coesione sociale.

Welfare e Formazione

Infine Raffaella Lorenzut ci parla dei risultati di maggior soddisfazione e quali i progetti futuri di welfare e formazione.

 

A cura di Raffaella Lorenzut, Davide Sedini, Letizia De Felice e Bianca Cavedagni

Related Posts