Videointervista

Sisal: l’impegno per la diffusione di nuovi modelli di flessibilità organizzativa

Nuovi modelli organizzativi centrati su flessibilità e responsabilizzazione, ce lo racconta Francesca Ferrari, Senior HR Manager

Il Gruppo Sisal nasce nel 1946, opera attualmente nei settori del Gioco e dei Servizi di pagamento ed è presente sul territorio nazionale con una rete di circa 40.000 punti.
Sisal ha ideato negli anni giochi di successo raggiungendo oltre 14 milioni di consumatori tenendo sempre fede ad elevati standard di integrità, trasparenza e sicurezza.

Questo principio di responsabilità si traduce anche nell’atteggiamento di Sisal verso le persone che operano al proprio interno. Infatti l’azienda li sta accompagnando in un percorso di sempre maggiore responsabilizzazione e fiducia attraverso l’introduzione dello smart working.
Questo nuovo modello di lavoro, volto a rispondere ad esigenze di maggiore flessibilità dei dipendenti, coinvolge attualmente 300 persone, con l’obiettivo di portarne a bordo sempre di più, attraverso le attività di learning e i percorsi di comunicazione interna che nel 2016 sono valsi a Sisal l’assegnazione dell’importante riconoscimento dello Smart Working Award 2016.

Francesca Ferrari, Senior HR Manager di Sisal, ci racconta obiettivi, fasi e next step del progetto!

Il Contesto di Sisal

Sisal: il progetto “Volta Smart Working”

Il futuro di Sisal

Related Posts