Videointervista

Adecco Italia: tools e strumenti per vivere meglio e lavorare meglio

Monica Magri, HR Director Adecco, ci racconta come le aziende possono aiutare i propri dipendenti nella gestione di attività e ruoli, sul lavoro e nel privato

Tools e servizi per vivere meglio e lavorare meglio

Come, in tempi non facili, di carenza di risorse, le aziende possono rispondere alle esigenze dei propri dipendenti? Come possono aiutarli nella complessa gestione della moltitudine di attività e ruoli che devono ricoprire, sul lavoro e nel proprio privato?

Adecco ha creato un progetto e una struttura dedicata proprio a questo. Ha messo a disposizione delle proprie persone tools e servizi per facilitare il work life balance, la crescita professionale, la gestione del proprio tempo. Questo per avere dipendenti più felici e per metterli in condizione di lavorare meglio e raggiungere con soddisfazione obiettivi ancor più sfidanti, per sé e per l’azienda.
Step fondamentale per la riuscita del progetto è stata l’organizzazione e la comunicazione di questi servizi in modo chiaro ed immediato. Quindi è stato importante rendere i servizi il più accessibili possibile ai vari target interessati, aumentando fruizione e feedback, così da personalizzare ulteriormente l’offerta.

Il risultato? I dipendenti fruiscono dei benefit pensati per loro e ne danno testimonianza in prima persona, diventando i protagonisti della campagna di comunicazione volta a raccontare le varie possibilità ai propri colleghi.
Numerosi sono stati anche feedback e proposte di sviluppo, così che il progetto si è arricchito di nuovi spunti in ottica di costante crescita e miglioramento.